tesla model y

Secondo gli ultimi rumor, il debutto della Tesla Model Y è molto vicino alla sua realizzazione, poiché i primi ordini saranno evasi già nel prossimo mese di febbraio. Le prime auto elettriche di nuova generazione arriveranno nella versione Performance, mentre il modello Dual Motor Long Range dovrebbe uscire dalla linea di produzione tra marzo ed aprile.

Il piccolo SUV elettrico di Elon Musk dovrebbe essere consegnato ai fortunati che lo hanno prenotato per primi entro il terzo trimestre del 2020, e le informazioni sembrano tutto sommato attendibili visto che provengono da un dipendente della fabbrica Tesla. L’impiegato avrebbe infatti chiamato un cliente per informarlo della prossima procedura di consegna dell’auto.

 

Tesla vuole distruggere il Diesel e la Benzina con la nuova Model Y

Quando la Tesla Model Y inizierà a calcare le strade in molti tra i produttori di SUV che usano benzina e diesel cominceranno a tremare. La società sembra che abbia già ottimizzato ulteriormente il processo di produzione all’interno della sua fabbrica di Fremont in California, ma l’anticipo delle consegne del SUV elettrico basato sulla Model 3 fa capire che Tesla fa molto sul serio.

Un altro indizio che facesse capire come Tesla stesse migliorando le strutture della fabbrica è stato fornito dal fatto che la Model Y era apparsa all’interno del database della CARB (California Air Resources Board) già sul finire del 2019. L’iscrizione in questo registro di solito è una prassi che precede di poche settimane il debutto dell’auto.

In ultima analisi, i numeri identificativi VIN (meglio noti come numero di telaio) rilasciati da Tesla sono stati avvistati sui registri della National Highway Traffic Safety Administration, segno che davvero la Model Y sta per inaugurare la sua era.