Iliad: gli utenti ricevono una batosta, ma l'azienda continua a vincere

E’ oramai assodato: Iliad rappresenta una certezza nel mondo della telefonia italiana. Il provider francese, in pochi mesi, è stato in grado di imporsi agli occhi del publico con le sue promozioni low cost. La crescita di Iliad è stata talmente tale che ora il gestore può sfidare in miniera diretta operatori più rodati sul territorio come TIM, Wind e Vodafone.

 

Iliad, due novità potrebbero attendere i clienti nei prossimi mesi

Per accreditarsi ancor di più agli occhi del pubblico ed anche degli addetti ai lavori è attesa ora un salto di qualità per quanto concerne i servizi. Iliad già offre dei contenuti extra rispetto alle soglie di consumo delle sue ricaricabili, ma presenta anche due importanti mancanze.

L’assenza più importante, non vi sono dubbi, è quella dell’app ufficiale. A differenza di  TIM, Vodafone e Wind, l’operatore francese non ha ancora un’app nativa per i sistemi operativi Android ed iOS. Nel corso dell’anno però potrebbero esserci importanti risvolti. Se ora la gestione del proprio profilo è vincolata al sito ufficiale, entro la fine del 2020 Iliad potrebbe davvero lanciare una sua app.

Più certezze ci sono invece per lo sviluppo della tecnologia 5G. Ancora in queste settimane, il gruppo è impegnato per completare i lavori alle infrastrutture che dovranno garantire proprio le connessioni internet ad alta velocità. In linea con la timeline, le reti di ultima generazione arriveranno in maniera ufficiale soltanto nel 2021. Dato che i lavori per le antenne procedono spediti, non è impossibile ipotizzare un primo rilascio sempre nelle ultime settimane dell’anno.