Apple Touch ID

Nelle scorse settimane abbiamo sentito parlare molte volte di una possibile reintroduzione, da parte di Apple, di un sistema di sblocco Touch ID, probabilmente più avanzato rispetto a quello che abbiamo utilizzato fino ad ora.

Ora un nuovo brevetto sembra suggerite che il colosso di Cupertino stia lavorando ad una nuova tecnologia che permetterebbe di sbloccare il dispositivo in qualunque parte dello schermo. Scopriamo qualche indiscrezione in più.

 

Apple lavora ad un nuovo sistema Touch ID

Un recentissimo brevetto sembrerebbe suggerire che l’azienda stia lavorando ad una nuova tecnologia in grado di sfruttare il Touch ID su qualunque punto di un display OLED. La documentazione è la numero 10.541.280 ed identifica un sistema chiamato “Rilevamento del tocco e identificazione dell’utente basata su OLED”. Quest’ultima punta ad un riconoscimento basato sulla luce riflessa e sull’impronta digitale spettrale rilevata dai display appena menzionati.

In parole semplici, l’azienda starebbe creando una tecnologia che permetta di introdurre il Touch ID sotto al display e che allo stesso tempo permetta all’utente di sbloccare il telefono toccando una qualsiasi parte dello schermo. Si parla di sensori tattili capacitivi coadiuvati da sensori ottici per il riconoscimento dei minimi dettagli, in grado di distinguere la natura dell’oggetto alla base delle proprietà ottiche.

Nella documentazione sono riportati alcuni esempi dove gli oggetti vengono categorizzati per le differenti impronte spettrali. Il brevetto in questione prevederebbe l’utilizzo di questa tecnologia anche su altre tipologie di dispositivi con display touch, e non solo per iPhone. Come sempre non siamo al momento a conoscenza se il brevetto in questione prenderà mai vita oppure no, sicuramente è interessante notare l’interesse dell’azienda verso soluzioni alternative rispetto ad altri produttori.