Home News Tesla è stata accusata gravemente, la società pensa a un complotto

Tesla è stata accusata gravemente, la società pensa a un complotto

Negli ultimi giorni sono arrivate delle accuse a Tesla e la società sostiene che sono delle accuse fatte per complottare alle spalle della società.

Tesla ha appena respinto l’idea che le sue auto siano soggette ad accelerazioni indesiderate. In un post sul blog , il produttore di veicoli elettrici ha affermato che una petizione che descriveva un’accelerazione inattesa era “completamente falsa” e che il prodotto di un “venditore allo scoperto di Tesla” sperava di guadagnare rapidamente. Ogni caso in cui Tesla avesse i dati di un’auto, ha mostrato che l’auto ha funzionato come previsto, ha detto la società. 

Inoltre, Tesla ha affermato che il suo sistema è stato progettato per evitare questi problemi. Tutti i suoi modelli hanno due sensori di posizione del pedale e “qualsiasi errore” si imposta automaticamente sulla disattivazione della coppia del motore. Utilizza anche i sensori del pilota automatico per rilevare potenziali abusi del pedale e ridurre la coppia per prevenire incidenti.

Tesla ribadisce la sua trasparenza nei confronti di tali accuse

La società ha aggiunto che era “trasparente” con l’NHTSA e ha condiviso regolarmente denunce di accelerazione involontaria con l’agenzia. Ha condiviso la “maggioranza” delle denunce della petizione e non ha riscontrato difetti.

Questo non sembra rispondere a tutte le segnalazioni di accelerazione a sorpresa, alcune delle quali sono sconcertanti se vere , ad esempio una model 3 che si sposta da sola da un parcheggio. Detto questo, è evidente che Tesla è molto fiducioso sulla sicurezza dei suoi veicoli (giustificata o meno) e che chiunque livella le accuse di problemi di sicurezza dovrà portare prove concrete se spera di ottenere una risposta. In altre parole, le possibilità di un richiamo e un insediamento in stile Toyotanon sono molto alte.