sim clonate

L’anno nuovo sembra non essere iniziato nel migliore dei modi per i clienti Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia dato che sono nel mirino degli hacker. Purtroppo, le segnalazioni inviate dalle vittime continuano ad aumentare notevolmente di numero perché tantissimi consumatori si sono ritrovati da un momento all’altro con la scheda telefonica non funzionante.

La colpa è degli hacker che hanno trovato un nuovo metodo per clonare le schede telefoniche delle loro vittime e impadronirsi dei loro dati personali. Eccovi svelati maggiori dettagli a riguardo.

SIM clonate: nel mirino degli hacker i clienti Tim, Wind Tre e Vodafone

Gli hacker hanno trovato il metodo e le attrezzature giuste per clonare le sim telefoniche in modo corretto e impadronirsi delle informazioni strettamente personali delle loro vittime. Apparentemente sembra trattarsi di un metodo piuttosto semplice, ma richiede pazienza e tempo.

I cyber criminali iniziano a puntare la loro vittima e a cercare di rubare più informazioni personali possibili perché il secondo passo è quello di procedere con la denuncia per lo smarrimento della SIM. Per questa ultima procedura è necessario compilare dei moduli appositi inserendo le informazioni personali della vittima.

Una volta compilati correttamente, il cyber criminale riceve all’indirizzo di spedizione inserito la nuova SIM telefonica con lo stesso numero di telefono della sua vittima. In questo modo, può accedere anche alle credenziali bancarie o postali della vittima richiedendole delle nuove.

Si tratta di un vero e proprio pericolo per tutti i consumatori, dato che la loro privacy potrebbe andare nelle mani di uno sconosciuto da un momento all’altro.