smartphone del futuro

Se ogni anno le anticipazioni dei prossimi smartphone non ci fanno rizzare i peli sulle braccia più di tanto, cosa proveremmo nel conoscere il futuro dei device fra 10 anni? Se ipotizziamo determinati trend del comparto telefonico senza discostarci troppo da quello che utilizziamo attualmente, nel 2030 l’industria degli smartphone potrebbe essere totalmente diversa da oggi.

Facciamo un piccolo esempio. Se i dispositivi pieghevoli sono diventati realtà nel 2019, ad oggi sono un strumento a disposizione del portafogli di pochi fortunati. Mentre nel 2020 ne vedremo diversi fare capolino sul mercato, è lecito pensare che fra dieci anni tali device diventeranno sempre più popolari man mano che i produttori investiranno in nuovi modelli e caleranno i costi al consumatore.

 

Smartphone del futuro: diamo uno sguardo a come saranno nel 2030

Se nel 2020 arriverà il 5G, l’aumento della velocità e la riduzione della latenza nelle connessioni di rete influenzerà moltissimo ampi settori industriali più che il lato consumatore. Da qui a dieci anni la maggior parte dei dispositivi sugli scaffali sarà in 5G, e faranno capolino i primi smartphone 6G, ma resta da vedere se davvero avremo bisogno di connessioni così veloci in un device tascabile.

In futuro è probabile che le fotocamere frontali potrebbero essere montate sotto il display o dentro una scocca trasparente. Ma secondo gli esperti, tra 10 anni saranno i selfie il tipo di fotografia più comune e ci si aspetta smartphone con fotocamere anteriori potenti al pari delle posteriori. Nella back cover già oggi i 108 MP di norma montati sui top di gamma sono un numero abbastanza alto, ma si pensa che nel 2030 avremo valori quadruplicati che però si scontrano con una percezione dell’occhio umano limitata.

Forse il vero punto di svolta sarà la scocca stessa dello smartphone, la quale potrebbe non avere più alcuna somiglianza con quelle attuali. Alla base di questo ragionamento c’è già la tendenza a eliminare le porte USB e il jack audio dai terminali, sostituite da ricariche e accessori wireless, bluetooth o NFC per gestire tutto. Come da immagine in calce, la scocca potrebbe divenire inutile ed essere eliminata del tutto se si pensa che un display si può arrotolare su se stesso già nel 2020.