Home News ESA: una scoperta importante per rimanere a lungo sulla luna

ESA: una scoperta importante per rimanere a lungo sulla luna

L'ESA ha probabilmente fatto una scoperta molto importante affinché l'uomo possa affermare sempre più la sua permanenza sulla Luna.

Se gli umani avranno una presenza a lungo termine sulla Luna, avranno bisogno di aria respirabile e carburante per missili. L’ESA potrebbe avere un modo per creare entrambi usando la Luna stessa. L’agenzia sta gestendo un prototipo di impianto che converte la polvere lunare (attualmente simulata, ovviamente) in ossigeno che potrebbe essere utilizzato per aria e carburante.

 

ESA: questa tecnica potrebbe garantire molto ossigeno a chi viaggia sulla luna

La tecnica sblocca le elevate quantità di ossigeno nella regolite lunare usando l’elettrolisi del sale fuso che surriscalda la polvere e migra l’ossigeno lungo il sale fino a quando non viene raccolto in un anodo. Il processo di base è già stato utilizzato per la produzione di metalli e leghe, ma l’ESA lo ha modificato per garantire che l’ossigeno fosse disponibile per la misurazione.

Come suggerisce ciò, questo processo potrebbe avere un esito per gli esploratori della Luna producendo leghe utili per costruire habitat o riparare veicoli.

C’è molto lavoro necessario prima che piante come questa possano andare sulla Luna. Deve immagazzinare ossigeno invece di scaricare semplicemente il gas. Allo stesso modo, gli scienziati dovrebbero determinare quali leghe sarebbero i sottoprodotti più utili. Entro la metà del 2020 dovrebbe essere pronto un impianto di prova degno di luna. Quindi potrebbe essere solo una questione di tempo prima che gli esploratori producano aria lontano dalla Terra.