instagram-fake-news-oscuramento

Combattere il diffondersi di fake news è diventato un aspetto importante per i vari social network. Per raggiungere questo obiettivo Instagram ha introdotto qualche novità in merito ovvero l’oscuramento di contenuti considerati falsi. Si tratta di un qualcosa che ha iniziato a funzionare da poco, meno di un paio di mesi. All’inizio sembra funzionare bene, ma andando avanti si è scoperto altro. Sono arrivate sempre più segnalazioni di post oscurati che non c’entravano niente.

L’algoritmo messo a punto sta oscurando immagini artistiche manipolate digitalmente e a volte anche fotografie fatte da fotografi digitali. In realtà però, c’è altro sotto. Sembrerebbe infatti che le stesse immagini oscurate fossero state segnalate da siti diversi come false. Spesso succede infatti che delle foto modificate digitalmente vengano poi fatte passare per vere. Questo spiega l’operato dell’algoritmo.

 

Instagram e la lotta alle fake news

Un problema c’è. Mettiamo caso sei un creatore di contenuti digitali. Passi ore a creare un’opera e poi la pubblichi sul tuo account. Perfetto. L’immagine è così bella che altri la prendono e la usano per altro e qualcuno di questi magari gli attribuisce una storia finta dietro. Nel farlo fa scattare un campanella d’allarme nei siti che si occupano di catalogare cosa sia vero e cosa no, i cosidetti fact-checkers, quelli affidabili ovviamente.

Una volta che tale immagine viene inserita allora anche tutto ciò che la riguarda viene considerato un contenuto ingannevole, anche l’originale. In sostanza, i contenuti di artisti stanno venendo oscurati perché qualcun’altro li sta facendo passare per cose che non sono.