cerberus per spiare whatsapp

Non bisogna mai lasciare il proprio smartphone incustodito, sia in casa che sul luogo di lavoro, così come in giro. Potreste infatti trovarvi privati della vostra privacy e dei dati personali al seguito. Che sia per spiare il telefono al fine di scoprire eventuali tradimenti oppure per segreti lavorativi, molti utenti con Cerberus possono spiare il prossimo e localizzar il device della “vittima” mediante GPS, senza che questa si accorga di nulla.

Abbiamo citato proprio questa particolare App, in quanto sul Play Store è stato uno dei software più scaricati degli ultimi anni. E’ nato come un servizio di antifurto per device Android ma si è trasformato nel tempo in un’applicazione in grado di spiare gli altri. I download sono numerosi: da un milione a cinque milioni in tutto il pianeta, e nella categoria “Antivirus e Utility” dello store di Google ha molte recensioni positive. Anche se nasce quindi come un programma in grado di tutelare il device, in realtà agisce in background e può essere un mezzo per spiare, mediante la localizzazione, il telefono sul quale è installato.

 

Con Cerberus si possono spiare gli altri smartphone Android

 

Non dimentichiamo che Cerberus può nascondere la sua presenza negli smartphone attraverso l’opzione “Nascondi dalla lista applicazioni”. Questo farà sì che chiunque vi prenda il telefono possa installare l’App e monitorarvi a distanza. Ma come fa qualcuno a spiare un dispositivo mobile?

Basta andare sul sito web del software in questione e utilizzare una lista di comandi per vedere le chiamate e i messaggi ricevuti (si possono addirittura leggere), e si possono seguire gli spostamenti grazie alla localizzazione GPS.