Sony salta di nuovo l‘E3, pochi mesi prima che abbia intenzione di lanciare la sua prossima console PlayStation 5 durante le festività natalizie 2020. Questo è il secondo anno consecutivo che Sony sta saltando una delle più grandi conferenze di videogiochi al mondo.

L’E3, abbreviazione di Electronic Entertainment Expo, è un evento annuale di lunga durata che si tiene ogni giugno a Los Angeles, ed è stato tradizionalmente in cui sia Microsoft che Sony hanno rivelato nuovi dettagli sul prossimo software e hardware.

Dopo un’attenta valutazione, SIE ha deciso di non partecipare all’E3 2020. Abbiamo un grande rispetto per l’ESA come organizzazione, ma non riteniamo che la visione dell’E3 2020 sia la sede giusta per ciò su cui ci siamo concentrati quest’anno“, Il portavoce di Sony Interactive racconta.

Costruiremo sulla nostra strategia di eventi globali nel 2020 partecipando a centinaia di eventi di consumo in tutto il mondo. Il nostro obiettivo è far sì che i fan si sentano parte della famiglia PlayStation e abbiano accesso alla riproduzione dei loro contenuti preferiti. Abbiamo una fantastica gamma di titoli in arrivo su PlayStation 4 e con il prossimo lancio di PlayStation 5, non vediamo davvero l’ora di festeggiare un anno con i nostri fan ”.

 

Sony: l’E3 non è di interesse per la casa, Playstation 5 avrà forse un suo evento personale

Non è chiaro se Sony stia pianificando un singolo evento di lancio per PS5. Microsoft ha deciso di mostrare la sua prossima Xbox Series X durante i Game Awards il mese scorso e presumibilmente ha in programma di rivelare ulteriori informazioni durante l’E3.

La società è stata lenta a rilasciare dettagli reali finora su PS5. Al CES 2020, la sua grande presa in giro era la condivisione del logo . La console avrà compatibilità con le versioni precedenti di PS4 e verrà fornita con un’unità a stato solido, oltre a supportare la grafica 8K e il ray tracing. Eppure si sa poco sulla console, sulla sua gamma di software o su come sarà.

Una volta era lo spettacolo più importante per l’industria del gioco, l’impatto di E3 è diminuito negli ultimi anni. Poiché lo streaming ha reso più facile che mai guardare le notizie da casa, aziende come Nintendo stanno scegliendo di organizzare i propri eventi direttamente online. La partecipazione è diminuita l’anno scorso, mentre la Sony ha saltato lo spettacolo per la prima volta nella sua storia in 24 anni.

Nonostante l’assenza di Sony, in una dichiarazione , l’Electronic Software Association, il gruppo commerciale di videogiochi che ospita l’E3, afferma di essere fiducioso che lo spettacolo di quest’anno sarà “eccitante e ad alta energia”.