NordVPNLe VPN stanno diventando con il tempo sempre più importanti per cercare di mantenere una sorta di anonimato nella navigazione internet, sopratutto in un periodo in cui l’attenzione verso la privacy ha effettivamente raggiunto livelli mai visti prima. NordVPN è uno dei servizi sicuramente più completi e dalle prestazioni più performanti, ma come funziona? e quale è il suo costo effettivo?

La prima cosa da sapere riguarda la compatibilità, con NordVPN potrete navigare in tranquillità e semplicità da qualsiasi notebook, PC dekstop (sistemi operativi Windows con client OpenVPN, macOS o Linux, inoltre come estensione per i principali browser), smartphone Android o iOS (tramite l’applicazione ufficiale NordVPN), ma anche Android TV, NAS, Raspberry Pi, Router, Smart TV, Apple TV e tantissimi altri dispositivi. Se aveste dubbi sulle compatibilità, vi basterà collegarvi a questo link.

 

NordVPN: come funziona su PC

La prima cosa da fare è scaricare ed installare il programma direttamente sul vostro computer, nonché iscrivervi (mediante la pressione del pulsante “Sign Up as a new user”) e sottoscrivere uno dei piani che trovate indicati poco sotto.

Completate tutte le procedure di base, il sistema vi chiederà se volete attivare la funzione CyberSec, questi risulta essere molto utile nel caso in cui vogliate bloccare in automatico tutti i siti web ritenuti sospetti o pericolosi (basandosi solo ed esclusivamente sul database dell’azienda).

Le altre opzioni da scegliere riguardano poi la nazionalità del server, optando invece anche per i speciality server nell’area dedicata, utili sopratutto se siete alla ricerca di server specifici per attività P2P o con IP dedicati. Se interessati, segnaliamo comunque la possibilità di impostare DNS personalizzati, nonché di attivare anche Internet Kill Switch e App Kill Switch. La connessione, una volta attivato il tutto, risulterà essere protetta per ogni browser di navigazione ed in ogni applicazione avviata direttamente dal computer stesso.

Il funzionamento è perfetto, stabile e molto rapido, non si sono riscontrati problemi relativamente all’ampiezza della banda messa a disposizione, anche testando il tutto con streaming video o navigazione su siti internet che richiedono una buona velocità complessiva. Nel caso in cui non vogliate utilizzare NordVPN per alcune sessioni, basterà cliccare su Disconnect nel client scaricato, oppure “tasto destro” sull’icona nell’area di notifica e spostamento della “levetta” su OFF.

 

NordVPN: come utilizzarlo su smartphone e tablet

L’utilizzo su uno smartphone o un tablet è sicuramente più rapido di quanto visto in precedenza per il computer, l’utente deve scaricare ed installare l’applicazione, nonché effettuare registrazione al servizio.

Compiute le operazioni di base, potete proteggere la navigazione semplicemente premendo il pulsante Quick Connect, in automatico il servizio sceglierà il server più veloce e provvederà a collegarsi. Nel caso in cui vogliate impostare manualmente il servizio, ricordate comunque che basterà spostarsi sulle nazioni disponibili, oppure optare per gli stessi Speciality Servers visti prima (o anche scegliere un server specifico tramite la voce Search).

La protezione è attiva per qualsiasi navigazione tramite browser o connessione da applicazione scaricata sullo smartphone. La disattivazione avverrà direttamente tramite l’app NordVPN (pressione del pulsante Disconnect); la regolazione delle impostazioni è invece possibile tramite l’icona posta nella parte alta della schermata principale.

 

NordVPN: i costi effettivi

Arriviamo alle note dolenti, quali sono i costi effettivi del servizio? Dal sito ufficiale, raggiungibile tramite questo link,  l’utente ha la possibilità di scegliere tra:

  • 3 anni di abbonamento – sicuramente è il piano più conveniente, da un punto di vista effettivo potrete pagare solamente 3,17 euro al mese utilizzando il servizio per 36 mesi.
  • 2 anni di abbonamento – il suo costo viene suddiviso in 4,54 euro al mese per 24 mesi di utilizzo continuativo.
  • 1 anno di abbonamento – si pagheranno 6,36 euro al mese, con utilizzo del servizio per 12 mesi.
  • 1 mese di abbonamento – il meno conveniente sicuramente, si pagano 10,87 euro per 31 giorni circa di utilizzo.

Ricordiamo che, indipendentemente dalla tipologia di abbonamento scelta, NordVPN potrà essere utilizzato su 6 dispositivi in contemporanea (con anche la possibilità di usufruire della garanzia soddisfatti o rimborsati per i primi 30 giorni). Se interessati, segnaliamo anche la presenza di vari servizi aggiuntivi, come NordLocker, per la crittografia dei dati e dei file scambiati.