wind nuova offerta

Con il nuovo anno sono previste importanti novità in casa Wind. Come stiamo riportando da alcune settimane, nel corso dei prossimi giorni potrebbe accadere davvero qualcosa di grosso per quanto concerne il provider arancione. Il momento della fusione definitiva con 3 Italia è sempre più vicino: a breve dovrebbe essere rilasciata la nuova rete unica Wind Tre.

 

Wind, due importanti modifiche per tutte le operazioni di ricarica

Le questioni che riguardano l’unione concreta dell’operatore con 3 Italia non sono però le uniche novità per questo inizio 2020. Per entrare molto più nel concreto della vita degli utenti, infatti, c’è da dire che l’operatore ha presentato alcune rilevanti modifiche per quanto concerne le operazioni di ricarica. I punti da sottolineare sono precisamente due.

In primo luogo, in scia con quelle che sono le dinamiche commerciali già seguite da TIM e da Vodafone, anche Wind ha deciso di togliere dal commercio le cosiddette stretch card, ovvero le tessere con grattino e codice a sedici cifre utili per aumentare il proprio credito. Le stretch card non sono più disponibili nei tagli minimi di ricarica, quelli da 5 e 10 euro.

In maniera contestuale a questa scelta, sempre Wind sta pian piano introducendo un nuovo modello di ricarica: le Ricariche Special. Sempre seguendo una direttiva comune inaugurata da TIM e da Vodafone, la compagnia arancione propone al suo pubblico questi nuovo modelli di ricarica.

Con una spesa di 5 e 10 euro gli utenti avranno a loro disposizione rispettivamente 4 e 9 euro di credito residuo ed allo stesso tempo potranno attivare un bonus per connessione illimitata internet per 24 ore dal momento della ricerca.