WhatsApp: ritorno a pagamento improvviso nel 2020, utenti inferociti

Anno dopo anno la famosa applicazione che tutti utilizzano per messaggiare in giro per il mondo nota al secolo con il nome di WhatsApp, ha riportato alcuni cambiamenti. L’obiettivo era sicuramente quello di fare quanta più strada possibile prima che la concorrenza provasse in qualsiasi modo ad avvicinarsi.

Tale idea è stata perseguita sino ad oggi e sembra essere ancora uno dei capisaldi dell’azienda. Infatti gli aggiornamenti continuano ad arrivare, soprattutto per venire incontro alle esigenze degli utenti che proprio non vogliono saperne di scegliere altre soluzioni. Uno dei primi passi che WhatsApp ha fatto per entrare definitivamente nelle grazie del pubblico è stato quello di passare dall’essere a pagamento a totalmente gratis. Infatti se prima bisognava pagare 0,89 € ogni anno, ora non serve più pagare neanche solo un centesimo per avere la migliore applicazione in circolazione.

 

WhatsApp, con il nuovo messaggio in chat tutti gli utenti ora credono che la piattaforma stia per tornare definitivamente a pagamento

Sono tanti gli aspetti positivi che contraddistinguono WhatsApp rispetto alla concorrenza, ma a quanto pare quelli negativi permangono nel tempo. Infatti secondo quanto riportato da alcune fonti durante l’ultima settimana, uno nuovo messaggio sarebbe arrivato in chat.

Questo avrebbe destabilizzato totalmente l’armonia che si era creata da qualche tempo, portando la falsa notizia di un ritorno a pagamento imminente. Ovviamente ci teniamo subito a dire che si tratta di una fake news, dal momento che WhatsApp non ha alcuna intenzione di ripristinare il pagamento annuale. Proprio per questo potete stare tranquilli e non avere alcun tipo di preoccupazione.