WhatsApp: se i vostri amici cancellano i messaggi, ecco come recuperarli

La maggior parte delle persone su WhatsApp è solita utilizzare un’immagine di riconoscimento per il suo profilo. In linea con quella che è un’usanza tipicamente da social, anche sulla piattaforma di messaggistica istantanea i vari account sono contraddistinti da una foto, spesso personale, dell’utente in questione.

 

WhatsApp, tutti i pericoli relativi alla foto profilo e perché cancellarla

La foto profilo di WhatsApp anche se garantisce un segno di affidabilità agli occhi altrui, nel corso di questi ultimi mesi è stata un vero e proprio boomerang per una serie di utenti. Proprio come per le semplici conversazioni, ci sono stati problemi relativi alla privacy ed alla sicurezza anche per le varie immagini di copertina.

Tante immagini del profilo, ad esempio, sono state utilizzate da malintenzionati ed utilizzate a loro volta per la creazione di profili fasulli. Stando alle segnalazioni giunte agli stessi sviluppatori della chat, sono aumentati in maniera quasi esponenziale i casi di furto d’identità su WhatsApp.

I pericoli legati alla foto profilo sono amplificati dalle stesse regole di WhatsApp. A differenza di social come Instagram, infatti, su WhatsApp non vi sono regole stringenti per la visualizzazione dell’immagine copertina. E’ possibile infatti aprire a schermo intero una foto e così facendo è anche possibile acquisire dei semplici screenshot della stessa.

Per difendersi da eventuali noie tutti gli utenti hanno una sola possibilità. Attraverso il menù Impostazioni è possibile vincolare la visione della foto profilo ai soli amici della rubrica. In questo modo si potrà evitare nei limiti del possibile una condivisione con persone poco fidate.