Vodafone

Alcuni utenti Vodafone nel ricevere le prime bollette dell’anno avranno di sicuro notato un’amara sorpresa. Il gestore britannico, infatti, in linea con quelle che sono state le strategie commerciali di tutto lo scorso 2019, proprio sul fine di Dicembre ha ufficializzato una nuova serie di rimodulazioni unilaterali dei contratti. 

Vodafone, per tanti utenti a gennaio i costi in bolletta sono aumentati

Era il mese di settembre, quando, Vodafone ha ritoccato i listini per alcune offerte della telefonia fissa. Le promozioni in questione erano le Internet Unlimited ed Internet Unlimited+, tariffe relative alle connessioni ADSL Fibra Ottica. 

Le rimodulazioni del mese di dicembre si inseriscono in questo filone. Anche in questo caso, infatti, sono stati colpiti profili con le iniziative Internet Unlimited attive. Uguale anche il valore dei rincari. Gli utenti interessati che stanno ricevendo le bollette da pagare in questo mese di gennaio troveranno un costo finale con una maggiorazione di 3 euro rispetto alle cifre delle scorse fatturazioni.

Durante tutto lo scorso autunno, la compagnia inglese ha avvisato in maniera preventiva gli utenti interessati da tale modifica contrattuale. Pertanto, in virtù del fatto che è trascorso il termine ultimo per il cambio dei costi (8 Dicembre), non è più possibile esercitare la disdetta senza penali del proprio contratto.

Nelle precedenti occasioni, come compensazione per le rimodulazioni, Vodafone aveva offerto ai suoi clienti alcuni bonus relativi alla telefonia mobile. Ad oggi, la compagnia inglese non ha ancora chiarito se vi saranno futuri omaggi dedicati a chi ha subito l’ennesimo rincaro sui costi delle bollette.