Negli ultimi anni la famosa azienda con sede a Cupertino ha lanciato un’interessante iniziativa chiamata Trade-in, la quale consisteva nella possibilità per gli utenti di consegnare in permuta i propri dispositivi Apple obsoleti per ottenere uno sconto immediato sull’acquisto di un nuovo prodotto.

Nell’ultimo periodo però numerose sono state le lamentele riguardo le valutazioni troppo basse da parte della casa della mela morsicata, come se non bastasse, Apple ha deciso di abbassare ulteriormente le valutazioni dei prodotti usati, una scelta che ha irritato gli acquirenti.

Una scelta controcorrente forse ingrata

Proprio quando l’iniziativa made in Apple aveva iniziato a ingranare, è arrivato un duro colpo per gli utenti, infatti proprio nelle ultime ore l’azienda ha deciso di ridurre la valutazione dei vecchi prodotti di percentuali anche superiori al 10%.

A quanto pare Apple ha pensato che le valutazioni dei prodotti Trade-in fossero troppo alte, non a caso prima dare in permuta un Iphone XS Max vi garantiva uno sconto di almeno 500 euro su un nuovo iphone, ora a malapena ne garantisce uno di 400 euro.

Riduzioni del tutto paragonabili sono state fatte a tutti gli altri prodotti della famiglia Apple, da Ipad fino ai Mac Book Pro.

Queste riduzioni non avranno di certo un effetto benefico all’iniziativa di casa Apple, il quale a lungo era già stato criticato per le valutazioni al ribasso, non resta che attendere la reazione degli utenti che si affidavano a questo tipo di possibilità per avere sempre l’ultimo modello di Iphone sul mercato.

Cosa avrà in mente il colosso di Cupertino ? Sarà forse una scelta dettata dalla possibilità di forzare la mano sul bisogno dei clienti di risparmiare ?