Per fortuna non ci sono lotte di sumo alle Olimpiadi di Tokyo del 2020 .

I giroletti dell’Athletes Village ai giochi di quest’anno saranno realizzati in cartone.

Cartone robusto, secondo l’Associated Press .

Questi letti possono sopportare fino a 200 chilogrammi“, ha detto Takashi Kitajima, direttore generale di Athletes Village , attraverso un interprete.

Sono più forti dei letti in legno”, si vantava Kitajima.

Probabilmente non abbastanza forti, tuttavia, per resistere a una selvaggia celebrazione post-medaglia.

“Certo, legno e cartone si spezzerebbero se ci saltassi sopra”, ha detto.

 

Tokyo 2020: che fine faranno i letti dopo i giochi?

I telai dei letti singoli (che sembrano qualcosa che potresti trovare in un dormitorio ecologico) saranno riciclati in prodotti di carta dopo l’evento di questa estate. I materassi sottili realizzati con materiali in polietilene, nel frattempo, sono destinati a una seconda vita come plastica convertita.

Il comitato organizzatore stava pensando a articoli riciclabili e il letto era una delle idee“, ha detto Kitajima, accreditando il produttore giapponese di tessuti e lo sponsor olimpico Airweave Inc. per la loro creazione.

Ancora in costruzione accanto alla baia di Tokyo, l’Athletes Village dispone di 18.000 posti letto in 21 torri di appartamenti.

Anche il quartiere ad hoc, costruito appositamente per ospitare gli sfidanti olimpici per tre settimane, sarà riciclato, in abitazioni locali.

Dopo la fanfara degli sport estivi, la gente può comprare o affittare unità, che dovrebbero iniziare a 54 milioni di yen, e vendere per oltre quattro volte tanto, ha riferito l’AP.

Gli sforzi sostenibili di Tokyo vanno oltre le disposizioni per dormire.

I funzionari olimpici hanno optato per una torcia fatta di rifiuti di alluminio, podi costruiti con rifiuti di plastica domestici e marini riciclati ed elettricità derivata da fonti rinnovabili, ha osservato la BBC .

Le Olimpiadi del 2020 si svolgono dal 24 luglio al 9 agosto, seguite dalle Paralimpiadi dal 25 agosto al 6 settembre.