Diesel ed elettrico non saranno il futuro: il dominio è in mano all'idrogeno

Tutti coloro che devono acquistare un qualsiasi veicolo, sono ormai orientati sui soliti carburanti: il diesel, il benzina o magari l’elettrico. Da diverso tempo infatti anche i motori elettrici hanno fatto la loro prima uscita ufficiale sul mercato delle auto, anche se qualcuno continua ad essere tradizionalista.

Sono state tante le voci che volevano la fine del diesel, ma tutt’oggi sembra essere ancora disponibile con nuove versioni aggiornate. Di certo la tecnologia sta migliorando e sta incrementando le novità da introdurre proprio nel settore automobilistico. A tal proposito c’è da dire che prossimamente l’idrogeno, carburante in utilizzo solo su alcuni veicoli, potrebbe dominare ben presto. Qualcuno sostiene che entro 10 anni tale processo sarà completato, ma bisogna ovviamente attendere per averne la certezza.

 

Diesel ed elettrico? No, a dominare sarà l’idrogeno secondo Continental AG. Ecco la ragione per cui non domina già da ora

Sono state tantissime le voci ma a sostenere l’arrivo imminente sulle auto dell’idrogeno che soppianterà sia il diesel che l’elettrico, c’è Felix Gress. L’esponente di casa Continental AG ha già dichiarato altre volte che dal 2030 l’idrogeno dominerà ogni tipo alimentazione nel mondo automobilistico.

Il tutto non è ancora possibile dato che i distributori non sono diffusi sul territorio. Ecco quindi le sue dichiarazioni:

“Le Fuel Cell sono ancora immature, a partire dal 2030 però potrebbero fare il loro debutto trionfale su vasta scala. Il pubblico potrebbe convertirsi all’idrogeno grazie alla grande autonomia che questa tecnologia offre, sarebbe dunque capace di cambiare sensibilmente il settore dei trasporti su lunga distanza, sia passeggeri che merci.”