raiL’abolizione delle due tasse più odiate della storia dello Stato Italiano, quali sono canone Rai bollo auto, non è altro che una delle tantissime fake news a cui veniamo correntemente sottoposti, e purtroppo a cui la maggior parte di noi ha creduto senza ombra di dubbio.

Ebbene, ci dispiace confermarlo, ma il canone Rai ed il bollo auto non verranno aboliti a partire dal 2020, questa è la realtà dei fatti e, che ci piaccia o no, dobbiamo comunque saperla accettare. Cerchiamo di capire però per quale motivo risulta essere irrealizzabile.

Entrambe le imposte sono molto redditizie per lo Stato Italiano, a conti fatti parliamo di 1,5 miliardi di euro all’anno per il canone Rai (100 euro da versare per ogni famiglia a rate tramite le bollette dell’energia elettrica) e 6 miliardi di euro per il bollo auto (ogni proprietario di un mezzo lo deve pagare, la cifra varia in relazione alla potenza dello stesso). Un totale di 7,5 miliardi di euro di guadagno sicuro per lo Stato italiano, un punto di partenza fondamentale sopratutto in un periodo così difficile.

 

Bollo auto e canone Rai: le tasse dovranno essere pagate

Il 2019 non è finito nel migliore dei modi per l’Italia, indubbiamente ci troviamo di fronte ad una situazione intricatissima a causa del crescente debito pubblico ed alla possibilità di ricevere multe per inadempienza direttamente dall’Unione Europea. Allo stesso modo, con l’ombra dell’aumento dell’IVA o delle accise sulla benzina, lo Stato non può privarsi assolutamente dei 7,5 miliardi di euro annui garantiti dal gettito delle due imposte citate nell’articolo.