WhatsApp: nuovo aggiornamento e condivisione Facebook inclusa, che novità

Nonostante il nuovo anno sia iniziato soltanto da pochi giorni, tanti utenti di WhatsApp già si chiedono quale aspetto avrà la chat di messaggistica istantanea a conclusione di questo 2020. I rumors degli ultimi mesi hanno presentato un quadro abbastanza frastagliato rispetto a quelle che saranno le prossime novità della piattaforma. Senza ombra di dubbio, l’influenza di Facebook sulle scelte future di WhatsApp si farà sentire.

 

WhatsApp, la spinta di Facebook verso le pubblicità fa infuriare gli utenti

Una delle indiscrezioni maggiormente cavalcate da parte degli addetti ai lavori nel recente passato era quella su un ritorno ai profili a pagamento per la chat. Come si ricordano gli utenti della prima ora, all’inizio delle sue attività WhatsApp prevedeva un pagamento annuale pari a 0,89 centesimi.

Gli sviluppatori hanno smentito ogni voce di questo tipo, anche se hanno lasciato le porte aperte su quello che potrebbe essere uno degli upgrade più contestati di sempre.

Al fine di monetizzare il suo operato – spinta anche dalle pressioni di Facebook – anche WhatsApp sperimenterà l’utilizzo delle pubblicità. A partire presumibilmente dal prossimo mese di febbraio, sulla piattaforma di messaggistica istantanea arriveranno gli annunci commerciali. 

In linea con quelle che sono le dinamiche di Instagram, le pubblicità di WhatsApp saranno presente nella sezione delle Storie. Tra una foto ed un video dei propri contatti, gli utenti saranno chiamati alla visione di pochi secondi di pubblicità.

Tanti fans di WhatsApp sono contrari a questo aggiornamento dato che, secondo la loro opinione, verrebbe snaturata la natura stessa della chat. Per costoro però vi è una buona notizia: le conversazioni non saranno interessate dalla presenza di annunci commerciali.