migliori film 2020

Nel 2020 sarà sempre il cinema d’oltreoceano a dominare le sale italiane e, nonostante la scarsità di kolossal Disney in vista, quest’anno ci sono comunque film davvero interessanti che si accattiveranno molto pubblico.

Il 2020 pertanto sarà sarà un anno meno denso di film catalizzatori assoluti di attenzione, e ci sarà spazio per titoli a budget più contenuto e spin-off di saghe importanti al banco di prova del pubblico. Vediamo insieme i 10 film più attesi nelle sale in questa mini classifica.

 

Migliori film del 2020: ecco cosa ci aspetta e quelli più attesi

  • L’incredibile storia dell’Isola delle Rose. Apriamo con un film italiano di un autore molto apprezzato per la trilogia “Smetto quando voglio”. Prodotto dallo stesso Sydney Sibilia e  Matteo Rovere con Groenlandia, Netflix ha deciso di acquistare il film. La storia racconta di uno Stato creato negli anni ’60 a largo delle coste di Rimini: un fatto di cronaca che vedrà protagonista sarà Elio Germano in una pellicola attesa in autunno.
  • L’uomo invisibile. La Blumhouse ha deciso di farsi carico di una storia molto vecchia ribaltandone il punto di vista: una donna crede di essere perseguitata da qualcuno di invisibile ma non ha modo di dimostrarlo né agli altri né a se stessa. Lo vedremo nelle sale dal 5 marzo.
  • The Gentlemen. Ci si aspetta un ritorno in grande stile per il celebre Guy Ritchie dopo i fasti di Sherlock Holmes, Operazione U.N.C.L.E., King Arthur e Aladdin. Un regista dallo stile pazzesco che torna alle storie di gangster in una mescolanza di situazioni al limite del paradosso. In uscita il 7 Maggio.
  • 1917. Gli esperti del settore lo innalzano già a film dell’anno, per una storia che riprende alla lontana le atmosfere di “Salvate il Soldato Ryan”. In base alla trama, due soldati devono attraversare le linee nemiche per salvare 1.600 uomini dal massacro, in un solo piano sequenza sapientemente girato da Sam Mendes. Una sfida cinematografica in un contesto difficile da raccontare come quello della guerra di trincea. In arrivo il 23 gennaio nelle sale.
  • Jojo Rabbit. Commedia scritta e diretta da Taika Waititi , già autore di Thor: Ragnarok, per un film indie personale che ingaggia grandi nomi come Sam Rockwell e Scarlett Johansson nella cornice della Germania Nazista. È la storia di un bambino nazista fino al midollo che sogna di dare la caccia agli ebrei per servire la propria patria. Purtroppo si scopre essere troppo sensibile per gli standard del Terzo Reich, ma in suo aiuto verrà il suo amico immaginario Hitler. In arrivo il 23 Gennaio.
  • Birds of Prey. Un film che dovrebbe sancire la rinascita di un personaggio di secondo piano nella saga di Batman come Harley Quinn. Cast e troupe tutta al femminile per un progetto fortemente voluto da Margot Robbie. Lo spin-off di Harley Quinn promette bene perché non essendo legato a doppio filo con la storia Bruce Wayne potrebbe esplorare i meandri dell’antieroe con successo. In arrivo il 6 febbraio.
  • Soul. Ultima fatica del creatore Pixar di Monsters & Co., Up e Inside Out. Questa volta saremo catapultati in un viaggio animato nell’anima di un musicista Soul in cerca del proprio corpo grazie a un ragazzo. Musica e sentimenti che daranno vita a qualcosa di unico come solo Pixar può fare. In arrivo a metà settembre.
  • Tenet. Un film di Christopher Nolan è sempre un evento da non sottovalutare. La pellicola metterà al centro della storia il tempo ma per ora si sa poco altro. Conoscendo però l’autore di Interstellar, Dunkirk e Inception, siamo convinti che sarà di nuovo una storia criptica e coinvolgente. In arrivo il 18 settembre.
  • Dune. Il precedente adattamento di David Lynch fu un esercizio di stile che purtroppo sacrificava qua e là la storia. Dune è un’opera di Frank Herbert difficile da incasellare nei tempi cinematografici, e anche una mini serie per la TV di otto ore negli anni 2000 si è rivelata un flop. Questa volta ci proverà un autore che ha dimostrato di saper maneggiare la fantascienza come Denis Villeneuve. Uscita il 18 dicembre.
  • Freaks Out. Questo film è stato più volte a rischio fallimento prima ancora di nascere, e per almeno un paio d’anni non si è più parlato del progetto. Doveva uscire già diversi anni fa, ma i pochissimi fortunati che hanno potuto vedere qualche teaser parlano di un film dall’impatto fortissimo. Data da definire nel 2020.