apple airpods ingoiate da un bambino

Un dispositivo bluetooth dalle fattezze delle Apple Airpods poteva capitare che prima o poi finisse nello stomaco di qualche bambino. Il caso di Atlanta in USA ne è un esempio lampante, e secondo la ricostruzione della mamma suo figlio di appena 7 anni ne avrebbe ingoiata una per sbaglio.

Il ragazzino è stato immediatamente trasportato in ospedale, dove è stato sottoposto a una radiografia del tronco per rivelare che effettivamente all’interno dello stomaco ci fosse una cuffietta Airpods.

Fortunatamente in ospedale i dottori hanno rassicurato la madre che l’accessorio sarebbe stato espulso dal corpo con le feci dopo aver attraversato tutto l’apparato digerente. Tuttavia, la mamma di Atlanta ha scritto uno straziante post per mettere in guardia tutte le madri del mondo su uno degli accessori più venduti della società di Cupertino.

 

Apple Airpods sono pericolose: bimbo di 7 anni rischia la vita

Ora non bisogna demonizzare le Airpods, poiché come spiegano i pediatri l’ingoio di oggetti estranei sono casi molto comuni nei pronto soccorso pediatrici. Per questo non ci si sorprende che anche un cuffietta bluetooth finisca nello stomaco dei bambini, soprattutto in una società in cui i giovani incontrano sempre più precocemente la tecnologia mobile.

Se guardiamo agli oggetti più pericolosi che un bambino possa ingoiare, certamente uno dei peggiori è la batteria degli orologi da polso perché spesso ha creato buchi nell’esofago per interazioni con il nostro organismo. Pertanto, gli stessi medici che hanno visitato il piccolo di 7 anni in ospedale hanno subito pensato alla pericolosità della batteria della cuffietta piuttosto che all’oggetto in sé.

Fortunatamente i succhi gastrici non hanno intaccato l’involucro di plastica delle Airpods le quali sono passate indenni nell’esofago, ovvero il punto più critico, per poi dirigersi nello stomaco infine nell’intestino.