blank

Fino ad ora il conto corrente per gli utilizzatori del servizio bancario di Fineco Bank è sempre stato gratuito. La promessa però di mantenerlo così sembra esser stata violata,  a seguito della scissione con il gruppo Unicredit.

Molti utenti stanno ricevendo una mail da parte della banca dove viene enunciata l’introduzione del canone fisso per tutti i clienti a partire dal prossimo Febbraio.Vi sarà da pagare una tassa fissa di (massimo) 3,95 Euro mensili per poter usufruire del conto corrente con lo storico istituto di credito.

 

Il conto corrente con Fineco Bank diventa a pagamento per tutti

 

Il cambiamento degli accordi economici e le nuove disposizioni prevedono quindi una rimodulazione della tassazione per l’utilizzo del conto corrente. Non si sa se la scissione dal gruppo Unicredit sia stata determinante, ma ad ogni modo, i clienti dovranno pagare fino a 3,95 Euro in più ogni mese per godere dei soliti privilegi e dell’ottimo servizio offerto dalla Fineco Bank.

Non parliamo di una grande cifra sicuramente, ma ciò che ha scaldato -ed infervorato – gli animi dei clienti è proprio la nuova rimodulazione della policy unilaterale. Ciò vale a dire che l’utente non ha possibilità in merito, se non quella di accettare le nuove disquisizioni oppure di abbandonare il servizio.

Per capire però l’esatta cifra che ogni utente sarà tenuto a pagare, bisognerà innanzitutto accedere alla propria Area Personale presente sul sito. Dopo di ciò, si dovrà seguire il percorso guidato per scoprire l’importo da pagare.

Non è detto infatti che si debba pagare la cifra richiesta; dalle proprie impostazioni potrebbe risultare un importo minore. Il nostro consiglio è quello di accedere al sito ufficiale di Fineco Bank e di controllare, mediante la procedura, tutte le informazioni relative all’accordo commerciale stipulato. Eventualmente vi suggeriamo di contattare un operatore per avere le ultime info a riguardo.