nuovo attacco phishing UnicreditUn nuovo attacco phishing si sta divulgando ai danni dei clienti Unicredit tentando di estorcere le loro informazioni sensibili e i loro risparmi. Anche questa volta i cyber-criminali diffondono il tentativo di frode attraverso un’email che potrebbe inizialmente destare sospetti e intimorire le potenziali vittime. Ma prestando la giusta attenzione e riconoscendo le caratteristiche tipiche delle email phishing, tutti avranno la possibilità di proteggere il proprio conto corrente senza subire la perdita di dati personali o denaro. E’ importante, quindi, imparare ad identificare gli attacchi phishing e tenere a mente alcuni consigli che permettono di affrontarli.

Unicredit: nuovo attacco phishing ai danni dei clienti!

Ad essere nel mirino dei malfattori è un noto istituto bancario: Unicredit. La banca, vittima del nuovo attacco phishing, è spesso colpito da cyber-criminali che sfruttano il suo nome per ingannare gli utenti e arrivare ai loro risparmi. 

Il nuovo tentativo di phishing che sta circolando in questi giorni, infatti, non è poi così nuovo. Si tratta della solita email che informa gli utenti di aver riscontrato dei problemi e, quindi, di aver bloccato la carta di credito. Il messaggio procede esortando gli utenti a cliccare su un link evidenziato per aggiornare dei dati ma effettuando l’accesso alla pagina suggerita si correrà il rischio di perdere, non solo i dati personali, ma anche i loro risparmi.

La comunicazione può essere facilmente smascherata notando, ad esempio, gli errori grammaticali che caratterizzano il testo; l’incompatibilità dell’indirizzo email tramite cui arriva la mail rispetto a quella ufficiale della banca; e la richiesta di inserire dati sensibili. Unicredit non è solita richiedere di aggiornare dati importanti online, soprattutto non contatta i suoi clienti tramite email per fornire comunicazioni di questo tipo.