truffe Unicredit BNL SanPaolo pagamenti contactlessLe truffe perpetrate prima di tutto ai danni degli istituti di credito, tra cui appunto Intesa SanpaoloBNLUnicredit, hanno portato al rapido prosciugamento dei conti correnti di moltissimi consumatori sul territorio nazionale. L’attenzione deve essere sempre ai massimi livelli, il rischio di incappare in una problematica di questo tipo è elevato.

Il problema è sempre legato al fenomeno definito phishing, ciò ha inizio con l’invio di un messaggio di posta elettronica da parte del malvivente, con corpo del testo preoccupante e mittente idealmente l’azienda di cui l’utente dovrebbe essere cliente. Tutto è condito con l’inserimento di un link, il quale dovrebbe portarvi al sito ufficiale dell’azienda, per la modifica della password, della riattivazione dell’account e così via.

 

Truffe: attenzione alle email ricevute

I più attenti ed esperti avranno già annusato il sentore della truffa, prima di tutto perché nessuna azienda invierà mai messaggi di questo tipo senza la richiesta principale da parte del consumatore stesso. Il sito a cui vi collegherete se seguirete le indicazioni a schermo sarà esattamente identico all’originale, ma è gestito/salvato direttamente su un server nelle mani dei malviventi. In questo modo, inserendo le proprie credenziali, si consegneranno username e password direttamente a coloro che in pochissimi minuti svuoteranno il conto corrente.

L’attenzione, come ripetiamo sempre in occasioni di questo tipo, deve essere massima; ogni giorno ricevete email molto simili alla suddetta, ricordate che sono truffe belle e buone. Il furto dei dati sensibili avverrà solo e soltanto nel momento in cui li avrete inseriti nel sito, non solo con il collegamento allo stesso.