intruso WiFI

Le connessioni dati offerte dagli operatori nazionali subiranno presto un calo delle richieste grazie all’istituzione di una rete WiFi su tutto il territorio nazionale. Costituita attraverso un progetto curato dal MiSE, questa nuova modalità di rimanere collegati si sta espandendo a gonfie vele dal Nord al Sud della penisola permettendo già a diverse persone di navigare a costo zero ed illimitatamente.

Con un obbiettivo prefissato alla copertura di 7500 comuni in tutta Italia, le amministrazioni che contano delle postazioni hotspot già attive sono più di duemila e sono consultabili tutte attraverso la mappa ufficiale presente sul sito del progetto.

WiFi gratis: ecco come utilizzarlo al posto del 4G con gli smartphone in tutta Italia e illimitatamente

Per utilizzare la linea WiFi tutti gli utenti interessati dovranno effettuare un piccolo procedimento che consiste nello scaricare l’apposita applicazione sul proprio smartphone. Quest’ultima è estremamente necessaria poiché rappresenta l’unico mezzo per effettuare la registrazione per accedere al servizio e gli eventuali log in successivi.

Una volta ottenuta questa ed effettuato quanto sopra detto sarà possibile iniziare a navigare a proprio piacimento grazie alle varie postazioni dislocate su tutto il territorio italiano. Ovviamente queste sono ancora in fase di attivazione, quindi ci potrebbe volere ancora diverso tempo per vederne una vicina al proprio comune di residenza ma non bisogna nutrire paura poiché il progetto ha l’obiettivo di coprire anche le amministrazioni con meno di duemila abitanti (circa tremila in tutta Italia).

Maggiori informazioni possono essere ritrovate sul sito Wifi°Italia°it che è il portare ufficiale del progetto.