4G

Il 4G viene utilizzato quotidianamente da milioni di utenti in tutto il mondo che, non essendone mai stati messi al corrente, ignorano un grave problema che affligge la connessione. Una falla, infatti, compromette la sicurezza di chiunque utilizzi il 4G in maniera irreparabile e a risoluzione di questo fenomeno, purtroppo, non vi è alcuna notizia positiva. Le ricerche condotte da due università hanno consentito di esaminare a fondo la problematica ipotizzando anche i possibili attacchi che possono essere generati: scopriamo i dettagli.

4G: i rischi nell’utilizzare la rete sono molteplici, ecco spiegato il perché ed il come

Denominato “aLTEr Attack” il report finale stipulato dalle due università ha avuto un ruolo molto importante visto che oltre ad identificare la falla si è prefissato anche il ruolo di testare e appurare quali attacchi siano effettivamente perseguibili.

Prima di procedere col vedere quali questi siano, informiamo i nostri lettori che, come detto prima, contro questa falla non si può fare nulla poiché essa risiede in tre protocolli posti alla base del 4G ossia quelli che consentono:

  • La connessione del dispositivo alla rete;
  • La disconnessione del dispositivo alla rete;
  • Lo scambio di informazioni tra smartphone e rete.

Tale bug può essere sfruttato per una serie di attacchi sia di tipo attivo che passivo tra i quali rientra anche il pericoloso DDoS. Per fortuna per poter effettuare uno di questi hackeraggi vi è bisogno di un rapporto di vicinanza molto stretto e di una strumentazione molto costosa che non è alla portata di tutti quanti.