Il 2019 è stato il primo anno in cui abbiamo avuto modo di vedere finalmente sul mercato mobile i primi smartphone pieghevoli, come il Huawei Mate X, il Moto Razr 2019 e l’ultimo Galaxy Fold di Samsung. Proprio questa azienda, in particolare, ha da poco depositato un nuovo brevetto in cui viene mostrato un dispositivo dotato questa volta di un display allungabile.

 

Samsung sta progettando uno smartphone con display allungabile

Diverse aziende del settore mobile stanno cercando da tempo di creare e di proporre sul mercato dei nuovi prodotti innovativi soprattutto dal punto di vista del design. Gli smartphone pieghevoli di questo 2019 sono soltanto un primo tentativo di proporre qualcosa di davvero importante e diverso da tutti.

E ora il colosso Samsung, come già accennato, ha in serbo per noi un’altra novità davvero notevole. Da un brevetto pubblicato online nel corso delle ultime ore, infatti, è emerso che l’azienda sudcoreana sta preparando il suo primo terminale dotato di un display allungabile. Nello specifico, dalle immagini del brevetto possiamo notare come sia possibile utilizzare lo smartphone in due posizioni. Nella posizione standard il device risulta essere come un normale smartphone. Tuttavia, una volta allungato il display, il terminale risulta leggermente allungato e con una maggiore superficie di pannello disponibile. Interessante notare come anche il software si dovrebbe adattare all’allungamento del pannello.

Ovviamente per ora si tratta soltanto di un brevetto, ma siamo sicuri che Samsung sia in grado di realizzare concretamente un dispositivo del genere che potrebbe sbaragliare la concorrenza. Staremo a vedere con quali tempistiche potrà arrivare questo nuovo device.