postepayTutti coloro che sono in possesso di una carta ricaricabile PostePay devono assolutamente prestare la massima attenzione ad ogni messaggio di posta elettronica che ricevono sul proprio account, in quanto potrebbe essere un tentativo di truffa ordito da professionisti del settore.

Ogni giorno, purtroppo, vengono segnalati tantissimi tentativi di phishing con il chiaro intento di andare a rubare i dati sensibili dei poveri consumatori, con il conseguente accesso al conto corrente ed il prosciugamento dello stesso. Tutto ha inizio con l’invio di un apparentemente innocuo messaggio di posta elettronica, con mittente Poste Italiane; il cliente si ritrova a leggere un testo idealmente inviato dalla propria azienda, in cui viene messo in guardia ed invitato a premere un link interno per riattivare l’accountcambiare la password o impedire il furto di dati sensibili.

 

PostePay: incredibili tentativi di truffa ai danni degli utenti

Quello che non sa è che il messaggio stesso è una truffa bella e buona, assecondando infatti le richieste andrebbe a collegarsi ad un sito internet che a prima vista apparirebbe come l’originale, ma che in realtà è completamente differente in quanto memorizzato su un server gestito interamente dai malviventi.

Andando ad inserire le proprie credenziali, infatti, le si consegnerebbero direttamente nelle loro mani, potendo dire addio a tutto il denaro risparmiato e salvato sul conto stesso. L’unica cosa da fare in una situazione di questo tipo è cancellare seduta stante il messaggio ricevuto, senza dargli peso o seguito alcuno; ricordate che Poste Italiane non invia email senza che ne abbiate fatta espressamente richiesta.