android autoAndroid Auto non c’è più e nessuno può farci niente. Ma fino ad un certo punto. Il tempo degli addii è passato in secondo piano di fronte alla possibilità di poter contare nuovamente sul sistema informativo concepito dalla software house americana. Sappiamo che l’ultimo aggiornamento ha stupito per la possibilità di avere la Dark Mode ed una nuova piattaforma per la gestione delle app e delle notifiche. Con un trucco è possibile riabilitare l’app in una nuova versione completamente rinnovata anche per smartphone.

 

Android Auto: false condoglianza per gli utenti, l’app torna alla grande con il nuovo aggiornamento

Grandi notizie per coloro che non hanno mai voluto rinunciare all’interattività delle funzioni Android Auto. La versione mobile dell’app è stata eliminata con lo scopo di arginare distrazioni alla guida. Un nobile intento quello di BigG, che a settimane di distanza fa ben sperare per un nuovo futuro dell’app. Torna in grande stile.

Il blocco Android Auto viene parzialmente eliminata da una scoperta fatta da alcuni sviluppatori indipendenti che nell’ultima build hanno intercettato le stringhe di attivazione per i comandi vocali. Garantiscono un’interazione senza mani in tutta sicurezza.

La nuova app è già disponibile nel Play Store e si può scaricare ed usare gratuitamente a patto di avere un telefono con sistema operativo aggiornato alla versione Android 10. Si tratta dell’ultima versione ora in rilascio per questi telefoni. Non si potrà avere un’interfaccia grafica piena di possibilità ma almeno potremo gestire tutto al comando della nostra voce con precise indicazioni alla guida del nostro mezzo.