blank

Non ci sono state grandi notizie per tutti gli Vodafone nel corso di quest’anno. In quasi tutte le stagioni del 2019, la compagnia britannica ha effettuato delle rimodulazioni unilaterali per numerosi contratti. Se i clienti di telefonia mobile sono stati maggiormente tutelati dagli aumenti di prezzi, la stessa cosa non si può dire per quanto concerne coloro che hanno un abbonamento per telefonia fissa.

Vodafone, i costi sono in aumento per i contratti di telefonia fissa

La fine del 2019 propone ai clienti l’ennesima stangata. Vodafone, infatti, dallo scorso 8 Dicembre ha ufficializzato rimodulazioni di prezzo speculare a quelle già avvenute nel mese di Settembre. Anche in questo caso, infatti, i rincari del gestore avranno un valore di tre euro in confronto ai precedenti prezzi in bolletta.

Le modifiche alle tariffe riguarderanno solo ed esclusivamente gli utenti con un piano per la Fibra Ottica o ADSL. Le offerte interessate continuano ad essere Internet Unlimited o Internet Unlimited+.

Tutti gli utenti che sono interessati da questi cambiamenti contrattuali sono stati avvistati nei mesi e nelle settimane scorse dalla stessa Vodafone. Come ovvio, dato che il termine ultimo dell’8 Dicembre, è trascorso, non è più possibile chiedere disdetta senza penali della proprio abbonamento.

L’unica buona notizia per i clienti Vodafone potrebbe arrivare sul fronte dei servizi extra offerti come compensazione. Nel corso due prossimi giorni scopriremo se Vodafone garantirà Giga aggiuntivi o altri bonus per tutti gli abbonati colpiti.