Unicreditconti correnti di alcuni clienti di Unicredit, BNL e Intesa Sanpaolo sono stati letteralmente svuotati a causa di terribili truffe perpetrate ai loro danni nelle scorse settimane, l’attenzione deve essere sempre portata ai massimi livelli per evitare delle spiacevoli sorprese.

Da sempre raccomandiamo i nostri utenti di prestare attenzione ad ogni messaggio di posta elettronica che viene ricevuto sul proprio indirizzo email, ogni giorno infatti alcuni cybercriminali mettono in atto un tentativo di truffa molto pericoloso, sfruttando il cosiddetto phishing.

Questi consiste nell’invio di una email truffaldina con mittente “l’azienda di riferimento” (che può essere Unicredit, come Intesa Sanpaolo, BNL o anche Poste Italiane), ed un corpo del testo molto preoccupante, creato ad hoc per invogliare il malcapitato a premere un link interno, con la promessa di riuscire a riattivare l’account o semplicemente cambiare la propria password.

 

Unicredit, Intesa Sanpaolo e BNL: grandissimi rischi per gli utenti

Il cliente non sa che seguendo alla lettera ciò che troverà nel suddetto messaggio, infatti, andrà a collegarsi ad un sito internet esterno memorizzato su un server gestito interamente dai malviventi. Inserendo nel contempo i propri dati sensibili li consegnerà direttamente nelle loro mai, dandogli libero accesso al conto corrente ed a tutto il denaro contenuto nello stesso.

Se vi trovaste in una situazione di questo tipo, l’unica cosa da fare consiste nel cancellare immediatamente il messaggio di posta elettronica ricevuto, senza dare seguito all’ipotetica richiesta dell’istituto di credito. Ricordate infatti che mai poi mai vi invieranno email chiedendovi di premere link interni (sopratutto senza che ne abbiate espressamente fatto richiesta).