agcom nessun pericolo per il 5G

Le tariffe telefoniche hanno sviluppato un notevole cambiamento con l’introduzione della rete 5G di Tim, Wind Tre, Iliad e Vodafone; anche se la sua introduzione non è completa al 100%, alcuni dei principali gestori telefonici italiani hanno lanciato le prime offerte telefoniche con rete 5G.

I principali protagonisti in questione sono Tim e Vodafone, e le loro tariffe telefoniche si presentano con costi elevati rispetto alle offerte low cost che hanno invaso il mercato della telefonia mobile; alcune si aggirano intorno ai 25,00 Euro mensili, mentre altre arrivano a costare anche 50,00 Euro mensili.

Per quanto riguarda Wind Tre e Iliad ancora non hanno comunicato nessuna notizia a riguardo, ma secondo alcune indiscrezioni anche in questo caso i prezzi potrebbero raggirarsi intorno ai 20,00/30,00 Euro; ma per quale motivo i prezzi sono aumentati così tanto?

5G e tariffe troppo costose: ecco per quale motivo

Per i principali gestori telefonici italiani non è un periodo positivo a livello economico e potrebbe esserlo per due principali motivi:

  1. MVNO
  2. 5G

Gli operatori telefonici virtuali lanciando offerte telefoniche con prezzi mensili sotto i 10,00 Euro hanno caratterizzato notevolmente il mercato; gran parte dei consumatori ha effettuato il passaggio telefonico con uno dei tanti MVNO e questo ha portato i principali gestori Tim, Wind Tre e Vodafone ad abbassare i loro prezzi per evitare di perdere ulteriori clienti.

In secondo luogo, il 5G, è una connessione importante e il lavoro dei ricercatori non è mai stata una passeggiata; dopo un lungo lavoro e degli investimenti importanti la nuova tecnologia è finalmente in arrivo, ma con essa sono nate anche delle tariffe telefoniche costose.

Purtroppo i principiali gestori telefonici hanno comunicato che a causa di questa situazione appena descritta, il costo delle tariffe telefoniche non può essere uguale a quelle che i vari MVNO propongono.

Forse con il tempo, si potrà attivare una tariffa telefonica 5G ad un prezzo più basso.