WiFiAl tempo in cui ogni cosa non è dovuta è difficile riuscire a credere nel WiFi gratis. Eppure è proprio quello che sta succedendo in Italia, dove da un accordo tra lo Stato e Infratel nasce la prima rete con connettività omaggio per tutti. Ad avere la peggio in questo frangente sono soprattutto i gestori TIM, Wind Tre e Vodafone. Stanno già facendo i conti con il network free che offre maggiori opportunità ai cittadini ed ai turisti. Siamo già ad un punto ragguardevole di copertura. Ecco cosa succederà nei prossimi mesi.

 

WiFi Gratis uccide le offerte mobile degli altri operatori

Un progetto ideato dal Ministero per i beni e le attività culturali, dall’Agenzia per l’Italia digitale e dal Ministero dello sviluppo economico concede la rete gratuita. Ci si potrà connettere dal proprio smartphone o tablet in tutta libertà. Non è richiesta alcuna spesa se non qualche minuto per scaricare l’app ufficiale e fare il long-in che non deve essere ripetuto di volta in volta. Un network ad estensione nazionale sempre disponibile.

Al momento le aree coperte sono quelle della zona terremotata di Amatrice in riferimento alle località Leonessa, Amatrice, Accumoli, Antrodoco, Borgo Velino, Borbona, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cantalice, Micigliano, Cittareale, Poggio Bustone, Posta, Rieti e Rivodutri. Il prossimo step prevede il sistema di ricezione del segnale nelle aree meno densamente popolate, ovvero con meno di 2.000 abitanti. L’obiettivo finale del progetto denominato WiFi Italia è quello di offrire copertura ad oltre 7.000 Comuni. Progressivamente verrà coperta tutta la penisola.

Come già detto, sarà sufficiente scaricare l’app gratuita dagli store di Android ed iOS. Successivamente si potrà navigare in tutta comodità in attesa che la stessa concessione venga fatta anche per altri dispositivi portatili minuti di chip con connettività wireless come PC e notebook. Che ne pensate di questa iniziativa?