Da circa 6 anni, ormai, Android auto domina il settore dei sistemi operativi intelligenti per auto. Quest’ultimo, infatti, ad oggi rappresenta il principale braccio destro di milioni di automobilisti in tutto il pianeta.

Poche settimane fa Auto ha ricevuto uno strepitoso aggiornamento alla versione a 4.6 che, di fatto, ha introdotto delle importanti novità soprattutto dal punto di vista grafico. All’interno del sistema, infatti, sono stati introdotti dei nuovi pulsanti, un’interfaccia molto più accattivante e un menù completamente nuovo, attraverso il quale è possibile spostare le app a proprio piacimento cosi da averle a portata di mano mentre si è al volante. 

Attraverso questo nuovo update, quindi, Google è finalmente riuscito nell’intento di minimizzare al massimo l’utilizzo dello smartphone mentre si è alla guida. Nonostante ciò, però, all’interno del sistema sono presenti ancora alcune funzionalità che purtroppo richiedono l’utilizzo di quest’ultimo. Scopriamo di seguito, quindi, cosa ha in mente Google per il futuro.

Google elimina definitivamente l’app di Android auto su Smartphone 

Sin dalla primissima versione 1.0, l’obbiettivo fisso di Android auto è sempre stato quello di abbattere l’utilizzo del cellulare mentre si è alla guida. Purtroppo, però, nonostante i continui aggiornamenti, lo Smartphone continua ad essere indispensabile per completare alcune operazioni, come ad esempio avviare l’intero sistema operativo. Per questo motivo, quindi, a quanto pare Google ha intenzione di eliminare definitivamente l’app di Android Auto dagli Store di applicazioni attualmente disponibili. Ecco di seguito i messaggi scovati all’interno del codice dell’App:

“Android Auto è ora disponibile solo per i display delle automobili. Sul tuo smartphone prova invece la modalità di guida offerta dall’Assistente di Google” e ancora “La modalità guida di Google Assistant sostituirà Auto per i telefoni dopo %s. Provala subito”