conti correnti Intesa Sanpaolo UnicreditLe truffe che quotidianamente i malviventi mettono in pratica nei confronti dei clienti dei principali istituti di credito del nostro paese, come ad esempio BNL, Unicredit e Intesa Sanpaolo, possono essere davvero molto pericolose ed in grado di andare a prosciugare letteralmente il conto corrente del contribuente.

E’ necessaria la massima attenzione, le aziende più di inviare periodicamente newsletter in cui cercano di mettervi in guardia non possono davvero fare, spetta a voi cercare di capire che nessuna invia messaggi di posta elettronica in cui viene richiesta la pressione di un link interno per la riattivazione dell’account o la modifica della password (ovviamente se non espressamente richiesto dal cliente stesso).

 

Intesa Sanpaolo, BNL e Unicredit: le truffe più pericolose ai danni dei clienti

Il meccanismo che “regola” queste truffe prende il nome di phishing, ruota proprio attorno all’invio di una email da un account fittizio, ma con nome Intesa Sanpaolo, Unicredit o BNL (nel nostro caso). Il consumatore si ritrova quindi ad avere un testo in cui viene invitato a premere un link con la promessa di eseguire una determinata azione, soluzione che a prima vista sembrerebbe esatta in quanto collega ad un sito che in tutto e per tutto è identico all’originale, ma che in realtà è tutt’altro che sicura.

Il sito in questione è gestito direttamente dai malviventi, con la conseguenza che i dati sensibili cadranno nelle mani dei cybercriminali, ottenendo di fatto libero accesso al denaro contenuto sui conti correnti. Prestate sempre la massima attenzione alle email che ricevete.