spazio-esopianeti

Gli esopianeti o anche conosciuti con il nome di pianeti extrasolari sono pianeti che non appartengono al sistema solare, ma orbitano ad una stella diversa dal sole; a riguardo, scienziati e ricercatori sono da tanti anni alla scoperta di tali pianeti conducendone diversi e importanti studi.

Il passare degli anni e l’avanzamento della tecnologia ha permesso agli scienziati di effettuare accurati studi con attrezzature all’avanguardia; a questo proposito, la principale agenzia spaziale (la NASA) ha pensato bene di mettere in funzione il telescopio TESS.

Questo strumento, dall’acronimo Transiting Exoplanet Surbey Satellite, ha la funzione di individuare e analizzare altri pianeti che presentano delle somiglianze con la Terra in modo da instaurare condizioni basilari alla vita; grazie a questo nuovo studio, la NASA è riuscita a scoprire maggiori dettagli a riguardo.

Esopianeti: ecco cosa ha scoperto la principale agenzia spaziale

Questo importante e innovati strumento, il telescopio TESS, ha permesso a diversi scienziati e ricercatori della NASA di scoprire ulteriori informazioni su quelli che sono chiamati esopianeti; difatti, soltanto nel 2019 grazie a questo strumento hanno rilevato ben 270 pianeti extrasolare.

Le scoperte non finiscono comunque qui perché gli scienziati hanno condotto ulteriori analisi ed è uscito fuori l’esistenza di 3 pianeti potenzialmente abitabili; questi tre esopianeti orbitano intorno alla stella GJ-357 e il più vicino alla Terra mostra una massa sei volte più grande rispetto alla nostra.

La NASA ha comunicato che le ricerche non finiscono qui e che presto saranno comunicati i risultati dei nuovi studi; non resta, dunque, aspettare notizie ufficiali.