Android AutoNon è un mistero il fatto che Google abbia deciso di dire basta ad Android Auto. Non è stato un addio facile per gli utenti con smartphone. Mentre gli infotainment dei veicoli compatibili con modalità cablata/wireless beneficiano dell’ultimo aggiornamento i fan del robottino verde ci rinunciano. Ma non del tutto. Alcune persone hanno trovato il modo di sfruttare nuovamente il sistema. Ecco il trucco per riabilitare l’app sul proprio dispositivo.

 

Android Auto: falso addio per gli utenti, l’app ritorna in grande stile grazie al nuovo update

Notizie fondamentali per il futuro della piattaforma Android Auto. Dopo le critiche degli anni precedenti Google ha deciso di ridare lustro alla sua app. Nel farlo ha però eliminato la versione mobile al preciso scopo di bypassare gli incidenti stradali dovuti alle distrazioni. L’unico modo per avere è una dashboard passa per i display delle auto.

Una notizia che ha fatto inviperire parecchi utenti che hanno assistito al blocco Android Auto da un giorno all’altro. Il suo ritorno fa tornare il sorriso agli utenti che vi possono accedere per via indiretta tramite Google Assistant. Come avrete potuto intuire funziona con i comandi vocali che garantiscono un’interazione senza mani in tutta sicurezza.

Il sistema funziona a patto che gli smartphone siano abilitati all’uso di Android 10, ovvero l’ultima versione del sistema operativo in rilascio per questi telefoni. Non avremo sicuramente modo di osservare da vicino la Dark Mode o i nuovi sistemi integrati di notifica per le applicazioni. Si tratta comunque di un buon compromesso per chi vuole continuare ad utilizzare l’applicazione alla guida.

La nuova versione dell’app ufficiale è già disponibile gratuitamente a questo link che rimanda alla relativa pagina certificata del Play Store. Teniamo a precisare, ancora una volta, che la presenza dell’ultima revisione dell’OS è indispensabile ai fini dell’installazione e del successivo utilizzo.