intruso WiFI
Già dai primi mesi del prossimo anno ogni Italiano potrà mettere ufficialmente le mani sulla prima
rete WiFi pubblica Nazionale, ideata dallo stesso Governo Italiano. Nel 2020, quindi, ognuno di noi potrà finalmente dimenticarsi dell’assenza di segnale 3G e 4G poiché sarà possibile accedere alla rete in maniera del tutto libera senza andare in contro a nessun tipo di restrizione. La rete WiFi gratuita, quindi, rappresenta un enorme passo in avanti nell’era della digitalizzazione ma, allo stesso tempo, minaccia seriamente tutte le connessioni mobili offerte ogni giorni dagli operatori telefonici Italiani Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad. 

Ad oggi, infatti, l’Italia è uno dei pochi paesi Europei in cui la rete WiFi pubblica non è ancora attiva. In Francia, in Inghilterra ed in Olanda, ad esempio, la connessione gratuita ad Internet rappresenta un servizio offerto già da molteplici anni al cittadino.

WiFi gratis: arriva in Italia Internet gratuito

Nata da un progetto ideato dal Ministero per i beni e le attività culturali, dall’Agenzia per l’Italia digitale e dal Ministero dello sviluppo economico, la nuova rete, soprannominata WiFi °italia° it, sarà inizialmente attivata nelle città colpite dai recenti terremoti (Leonessa, Amatrice, Accumoli, Antrodoco, Borgo Velino, Borbona, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cantalice, Micigliano, Cittareale, Poggio Bustone, Posta, Rieti e Rivodutri). L’attuale obiettivo del Governo, però è quello di raggiungere quanto prima possibile oltre 7000 comuni.

La connessione ad internet gratuita, inoltre, sarà disponibile anche per turisti in visita nel nostro paese. Per poter utilizzare il WiFi gratuito, però, sarà necessario di scaricare un’apposita app già disponibile  al seguente link per i dispositivi Android e a questo link per i dispositivi iOS