Il 2020 è vicino e porta novità, cambiamenti nella tecnologia, ma non solo negli smartphone, perché questa volta avverrà nel televisore che accompagna le nostre amate serie tv, i film e tanto altro ancora. Incominciate a contare quanti ne avete, perché a acuiscono di essi servirà il nuovo digitale terrestre.

DVB T2: il nuovo digitale è arrivato

Se ne è iniziato a parlare nel 2017 di questo nuovo digitale terrestre, ma arriverà ufficialmente nelle nostre case tra poco meno di un mese. Con il DVB T2, l’obiettivo è quello di intensificare la ricezione del segnale e la qualità video.

Lo switch off è arrivato e non possiamo non adeguarci, in quanto il cambiamento tecnologico è obbligatorio e stipulato dalla stessa Unione Europea, per cui sono state sancite delle date ben precise per cui gradualmente i nostri televisori dovranno esser dotati della nuova ricezione digitale.

A partire dal 2020 si andrà ad applicare piano piano questo cambiamento in tutta Europa per cui il termine ultimo, che non deve essere superato è fissato per giugno 2022. Nel frattempo tutti i televisori pre 2017, quindi controllate il vostro modello, è assolutamente da cambiare in quanto solamente quelli post tale data sono accompagnati dalla tecnologia HAVC, che è più conosciuta come H.265 che permette di andare d’accordo con il DVB T2.

Pochi mesi avete per comprarli, ma niente paura lo stacco non è drastico ma ciò serve assolutamente per liberare bande in cui verranno immesse tutte le nuove tipologie di connettività, rendendo tv, telefoni e connessione mobile sempre più veloci.