truffe unicredit bnl sanpaolo money mulesI clienti dei principali istituti di credito, tra cui ad esempio BNLIntesa Sanpaolo Unicredit, si trovano a dover prestare la massima attenzione alle possibili truffe a cui sono effettivamente e quotidianamente sottoposti, con il rischio di svuotamento dei conti correnti.

Il problema è molto grande e non può in nessun modo essere gestito dalle aziende citate nell’articolo, se non con prevenzione direttamente sui propri siti internet, e diffusione di bollettini ogni qualvolta venga segnalato un tentativo di truffa. Spetta all’utente prestare la massima attenzione onde evitare di incappare in spiacevoli sorprese, in particolar modo legate al fenomeno del phishing.

 

Truffe BNL, Intesa Sanpaolo e Unicredit: attenzione ai conti correnti

Il malvivente invia un messaggio di posta elettronica al cliente dell’istituto (inserendo come mittente l’azienda di riferimento stessa), con un corpo del testo preoccupante ed invitante alla pressione di un link interno per la riattivazione dell’account o la modifica della password. Questi porta ad un sito web esterno salvato su un server gestito direttamente dal cybercriminale che, a prima vista, apparirebbe essere proprio l’originale; l’ignaro consumatore che andrà ad inserire i propri dati sensibili li consegnerà a tutti gli effetti nelle mani di coloro che provvederanno poi allo svuotamento del conto corrente.

Se vi trovaste in una simile situazione, l’unica cosa da fare sarà quella di cancellare immediatamente il messaggio di posta elettronica senza dargli peso né seguito. Ricordate sempre che rischierete il furto di dati solo se inserirete le informazioni sul sito, non se vi collegherete premendo il link interno.