hacker

Gli hacker non smettono mai di ideare nuovi metodi per truffare i consumatori tramite attrezzature tecnologiche e particolari; questa volta una nuova truffa colpisce diversi consumatori con un conto corrente Unicredit, Intesa San Paolo o BNL attivo.

Nuova truffa in circolazione: conti correnti Unicredit, BNL e Intesa San Paolo svuotati dagli hacker

Gli hacker hanno utilizzato nuovamente il metodo di phishing per ingannare i consumatori e svuotargli l’intero ammontare del conto corrente; purtroppo è bene prestare molta attenzione alle mail inviate dagli Istituti di Credito perché spesso non si tratta di una vera mail, ma di una truffa.

Il phishing è appunto un metodo con il quale i malfattori creano delle mail molto simili a quelle che invierebbero degli enti sicuri e affidabili utilizzando la loro denominazione; in questo caso, hanno falsificato il mittente utilizzando la denominazione di Intesa San Paolo, Unicredit e BNL.

Nella maggior parte dei casi l’email avvisa gli utenti di un problema con il conto corrente oppure di un pagamento sospetto invitandoli ad accedere per effettuare una verifica; nella mail è inserito anche un link sottostante che indirizza le vittime ad una pagina web dannoso che apparentemente sembra quella ufficiale del proprio Istituto di Credito.
Purtroppo una volta inseriti i dati per effettuare l’accesso gli hacker riescono ad accedere al conto corrente e averne il pieno possesso; riescono a svuotare l’intero ammontare in pochi istanti e senza essere scoperti.

Proprio per questo motivo si consiglia di utilizzare un anti-phishing per evitare di ricevere questo tipo di mail poiché si tratta di un servizio che ha l’obiettivo di rilevare ed eliminare i messaggi sospetti.