finecoFineco Bank introduce una pesante stangata a carico dei clienti per un periodo natalizio che pochi dimenticheranno. A partire da questo mese di Dicembre, infatti, sono in atto le rimodulazioni ai contratti per coloro che hanno un conto corrente aperto con la banca. L’istituto ha deciso di modificare gli accordi con il pubblico introducendo un canone mensile che tutti dovranno presto pagare. Ecco cosa sta succedendo.

 

Fineco Back delude i clienti: ora il conto corrente non è più gratuito a causa di nuove modifiche economiche ai contratti

Negli ultimi giorni la banca ha disposto un aggiornamento policy lato economico per quanto riguarda i costi di mantenimento del conto corrente. Per continuare ad avere gli stessi vantaggi di cui si è goduto fino a questo momento occorre pagare. La quota stabilita è di 3.95 al mese in caso di massimale, ovvero nell’ipotesi in cui si raggiungesse il tetto massimo di spesa. Le modifiche diventeranno attive a partire dal mese di Febbraio 2020.

Per fortuna la modifica non interesserà tutti gli utenti ma soltanto una minima parte di essi. Costoro riceveranno notifica via mail all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di registrazione conto. Si sottolinea che è possibile modulare il costo del canone mensile sulla base delle esigenze economiche in atto. In base all’uso che ne facciamo, infatti, cambiano i costi di mantenimento. Per questo motivo si invita la gentile clientela a consultare l’area dedicata del sito Fineco alla sezione Home> Gestione conto> Condizioni> Leggi i dettagli. Siete disposti a spendere queste cifre per continuare ad utilizzare il vostro conto corrente? Spazio ai commenti.