Android-10-galaxy-s10-note-10-Q-pie-tonino-700x400

La nuova release del sistema operativo di casa Google, Android, arrivato alla sua decima versione, è in rollout da diversi mesi per molti smartphone di brand differenti. La sua diffusione, stando ad un primo report, sembra essere stata più capillare di quella di Oreo e Pie. Oltretutto, anche più omogenea e meglio distribuita.

Dai 7 produttori che, nel 2018 avevano avviato il Beta Testing, quest’anno troviamo oltre 12 Brand, tra cui Xiaomi, Essential (ricordate?), con i modelli K20 e PH-1. I device di casa OnePlus sono stati i primi ad essere aggiornati insieme ai Pixel della casa madre Google.

Anche altri produttori come LG, Asus, Oppo, Realme, Vivo, Sharp e Samsung si prevede l’aggiornamento alla nuova release. Infatti proprio per i prodotti S10 e Note 10 la nuova versione di Android è in distribuzione in questi giorni. Se consideriamo poi i numerosi terminali a cui gli sviluppatori hanno implementato le Custom Rom ufficiose, appare evidente come il quadro si stia delineando a favore dell’ultimo update del robottino verde.

Android 10: nuovi dati incoraggiano l’azienda di Mountain View

Parlando di dati vediamo come anche solo rispetto alla generazione precedente, la nuova versione di Google ha già eguagliato e sorpassato i risultati della distribuzione di Oreo e Pie. I dati ci vengono forniti dall’azienda di Mountain View stessa, la quale ha dichiarato che adesso arrivano in commercio più del 22,6% di prodotti con a bordo la nuova versione di Android.

Adesso il s.o. di Google ha un compito difficile davanti a sé: combattere la frammentazione, da sempre punto critico per la società americana. Riuscirà nell’impresa allineandosi al lavoro svolto dalla competitor Apple?