Sky

Ormai da molto tempo circolano indiscrezioni che riguardano la piattaforma Sky e la sua probabile ascesa nel mondo degli operatori telefonici. I rumors si sono fatti più concreti qualche giorno fa, dopo l’annuncio di Maximo Ibarra.

Maximo Ibarra è neo-AD di Sky ed ex numero uno di Wind Italia, che nella scorsa settimana ha annunciato che Sky entrerà finalmente a far parte del mondo della telefonia fissa e di internet, nel corso del prossimo 2020. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Sky diventerà un operatore telefonico nel 2020

Ecco la dichiarazione di Ibarra: “Sky è l’hub delle case e delle famiglie italiane. È il luogo che permette a tutti di trovare i contenuti che desiderano. Noi siamo un’azienda multipiattaforma. Entreremo l’anno prossimo nel mondo della telefonia fissa e internet e diremo al cliente: non ti preoccupare, pensiamo a tutto noi. Così che il cliente dall’hub non debba uscire più“.

L’infrastruttura dedicata alla Fibra Ottica che utilizzerà Sky sarà la rete di Open Fiber e sarà quindi in grado di offrire dei servizi integrati ed un ecosistema esclusivo a tutti i propri clienti. Per il momento non ci sono indiscrezioni che riguardano la linea telefonica mobile. I rumors danno come probabile l’ingresso anche in questo campo, magari con un successivo accordo con un grande operatore come Tim o Vodafone, ma al momento non ci sono state dichiarazioni che confermerebbero l’intenzione.

Sicuramente se Sky dovesse entrare nel mondo della telefonia fissa andrebbe a competere con operatori ormai decennali. Questo punto però non sembrerebbe essere a suo svantaggio, dato che potrebbe proporre qualcosa che fino ad ora nessuno ha ancora proposto, convincendo così migliaia di utenti a cambiare operatore. Non ci resta che attendere ancora qualche settimana per iniziare a scoprire le prime offerte che avrà intenzione di proporre a tutti i nuovi clienti.