sky mobile arriva nel 2020

Durante un evento di enogastronomia andato in onda su Sky, l’amministratore delegato Maximo Ibarra ha finalmente confermato che Sky Mobile debutterà sul mercato della telefonia fissa e mobile dal prossimo anno.

Per quanto riguarda la fornitura della rete di casa, il nuovo operatore sfrutterà l’accordo strategico con OpenFiber per utilizzare le sue infrastrutture atte anche alla diffusione via fibra ottica della trasmissione dei propri servizi di pay-tv. Sebbene non ci siano notizie certe in merito ai costi e alle tipologie di tariffe, è facile aspettarsi un’offerta convergente che includa sia il canone per la telefonia di casa e sia il pacchetto TV di Sky.

 

SKY Mobile: dal 2020 le prime offerte attive su rete fissa e mobile

Dunque ecco riportate le parole del CEO Maximo Ibarra attraverso i vari organi di stampa:Sky è l’hub delle case e delle famiglie italiane. È il luogo che permette a tutti di trovare i contenuti che desiderano. Noi siamo un’azienda multipiattaforma. Entreremo l’anno prossimo nel mondo della telefonia fissa e internet e diremo al cliente: non ti preoccupare, pensiamo a tutto noi. Così che il cliente dall’hub non debba uscire più“.

Come potete notare, Ibarra non ha fatto alcuna menzione del comparto di telefonia mobile, ma poiché Sky è diventato un operatore virtuale nel mercato mobile nel Regno Unito (dove appunto opera chiamandosi Sky Mobile), è lecito pensare che anche in Italia faccia lo stesso.

Alcune indiscrezioni ricorrenti accreditano un accordo della società con gli operatori TIM o Vodafone, ma per il momento non ci sono altri dettagli in merito.