emui 10

Se in queste settimane avete notato che la batteria del vostro smartphone Huawei oppure Honor si consuma troppo facilmente, sappiate che è dovuto a un bug nella EMUI 10. L’anomalia è stata generata tramite la distribuzione della versione stabile nell’ultimo aggiornamento, un update molto impegnativo che ha messo a rischio l’autonomia degli smartphone.

Tuttavia, i possessori di uno smartphone Huawei o Honor appena aggiornato possono comunque dormire sonni tranquilli, poiché se con EMUI 10 la batteria del telefono non dura più come prima è dovuto a un normale postumo dell’update che, come confermano i produttori, scomparirà nel giro di pochi giorni al massimo settimane.

 

EMUI 10 consuma troppa batteria: allarme dei clienti Huawei e Honor

Quello che viene di solito battezzato “battery drain” è dovuto all’installazione in background di tutta una serie di migliorie necessarie al sistema. E purtroppo come spesso accade, anche se pensiamo che il nostro smartphone sia inutilizzato, le operazioni di aggiornamento stanno consumando molta energia.

La stessa Huawei si è esposta con gli utenti tramite un tweet in cui spiega i tempi necessari affinché gli smartphone interessati dall’update tornino alla normalità. Nel caso specifico, se lasciamo il nostro dispositivo con batteria al 100% inattivo, tutti i processi in background che normalmente richiedono giorni saranno terminati in circa 5 ore.

Dunque ogni cosa tornerebbe al suo posto, ma è difficile lasciare il telefono inutilizzato per tutte quelle ore, pertanto l’azienda suggerisce di attendere almeno tre giorni per vedere la percentuale della batteria ritornare a valori accettabili. Come avrete capito, l’allarme lanciato dagli utenti è stato legittimo ma tutto sommato non fondato. Se le anomalie della vostra batteria rientrano nei tempi stimati, allora dovete solo pazientare.