blank

Xiaomi, in questo caso batte tute le case di tecnologia. Ora siamo abituati che un’azienda di tecnologia vada tranquillamente fuori il percorso della telefonia, spingendosi anche sulla casa smart e altri accessori. Mai nessuno però ha mai compiuto questo gesto stravagante come ha deciso di intraprendere Xiaomi.

Xiaomi: l’acqua è tecnologica

Sembrerebbe circolare in rete un brevetto Xiaomi. Molti di voi penseranno dove stia la novità. Ma in questo caso il brevetto non è per un prodotto tecnologico ma per dell’acqua minerale in bottiglia. Ancora non è chiaro l’involucro che ospiterebbe l’acqua. Bottiglia o termos? Dal design sembra molto più assomigliare alla prima opzione.

Xiaomi sembra voler addentrarsi nel settore food, dando ad esso ancor di più una punta di tecnologia, una campagna marketing molto particolare, che non si ancora se e quando verrebbe immessa nelle nostre mani.

Per il momento le informazioni sono veramente millesima e poco attendibili, in quanto le informazioni derivano da un brevetto di cui non è ancora confermata la sua certificazione di originalità al 100%. Se così fosse si parlerebbe di una bellissima. Estravagante innovazione, che andrebbe a confermare ancor di più quanto la tecnologia sta diventano parte della nostra vita quotidiana.

Xiaomi da filo da torcere anche al mondo social delle influencer, poiché note l’acqua della famosissima Chiara Ferragni, per cui la sua acqua ha fatto molto discutere di fronte al prezzo, per molti esageratissimo ed inutile per una semplice bottiglia d’acqua. Xiaomi sarà pronta a trattare sul prezzo e ad accettare eventuali critiche dal pubblico?