tenorshare-copertina

Quante volte vi sarà capitato di avere problemi con il vostro smartphone, o più semplicemente di cancellare per sbaglio uno o più file a cui non potete assolutamente rinunciare. La disperazione e l’arrabbiatura portano a cercare soluzioni online che però si dimostrano spesso inefficaci o comunque dai costi proibitivi. Tenorshare ha però ideato un ottimo software per risolvere proprio questo problema, UltData for Android.

Come dice il nome, con questo programma per Windows o MacOS potremo recuperare tutti i dati andati perduti. Oltre a recuperare i nostri contatti, le foto, la cronologia delle chiamate, i video ed i messaggi potremo anche ripristinare le nostre chat di Whatsapp. Vediamo quindi come è fatto e come funziona.

Come connettere il nostro smartphone Android

Durante la fase di installazione ci verrà richiesta la lingua da utilizzare, purtroppo però manca quella italiana e dovremo mettere l’inglese. Non disperate perchè l’interfaccia è semplice e intuitiva e non avrete alcun tipo di problema.

Una volta aperta l’app sul nostro PC ci troveremo di fronte ad una scelta. Da un lato potremo accedere al tool per il recupero dei dati del nostro smartphone, dall’altro potremo ripristinare i file di WhatsApp sui dispositivi privi di servizi di root.

tenorshare-1

A questo punto possiamo collegare il nostro smartphone al computer, utilizzando preferibilmente il cavo fornito in confezione. Ricordatevi tuttavia di attivare la modalità debugging sul nostro dispositivo Android. Ora comunque vedremo insieme come fare.

tenorshare-2

Attivare la modalità di USB Debugging su tutte le versioni di Android

Come vi abbiamo anticipato, affinché l’applicazione funzioni dobbiamo attivare la modalità di USB Debugging. Prima di fare ciò sarà tuttavia necessario selezionare la modalità di trasferimento dati sul nostro smartphone qualora ci venisse richiesto. A questo punto potremo recarci nelle impostazioni del telefono e ricercare la voce “Numero Build“. Una volta trovata cliccateci sopra per circa 7 volte per abilitare la modalità sviluppatore.

tenorshare-3

La posizione all’interno delle impostazioni del vostro smartphone può variare in base al brand e alla versione di Android installata. Se state utilizzando la versione 6.0 del robottino verde e avete un dispositivo Samsung troverete il numero di build sotto la voce “Informazioni sul Software“. La voce opzioni sviluppatore comparirà invece sul menù principale, permettendoci di attivare l’USB debugging.

tenorshare-4

Per le versioni precedenti di Android, ad esempio per quelle che vanno dalla 4.2 alla 5.2 il procedimento cambia leggermente. Troverete infatti il numero di build sotto “Info dispositivo” o una dicitura analoga all’interno del vostro menù impostazioni. Alla stessa maniera potrete attivarlo anche per le versioni ancora più vecchie come la 3.0 o addirittura la 2.3.

tenorshore-5

Iniziamo la procedura di ripristino dei dati con UltData

Una volta seguito il punto precedente il nostro dispositivo verrà rilevato da UltData. Comparirà sullo schermo una richiesta di autorizzazione, cliccate sul tasto OK. A questo punto potremo scegliere quali file andare a ripristinare.

tenorshare-6

Tutti i dati precedentemente presenti sul nostro dispositivo potranno essere recuperati se appositamente selezionati dall’elenco a nostra disposizione. Potremo ripristinare: Contatti, Messaggi, cronologia chiamate, Media di WhatsApp, Foto, Video, Documenti e file audio.

tenorshare-7

Recupero dei file cancellati

Una volta che il nostro smartphone verrà “setacciato” da parte dell’applicazione verranno mostrati i risultati. In rosso verranno indicati quelli precedentemente andati perduti e sarà possibile scegliere il tipo di vista da utilizzare.

tenorshare-9

Una volta selezionati i file di nostro interesse potremo cliccare il tasto “Recover” e selezionare una cartella nella quale vogliamo che vengano salvati alla fine del processo. Mentre i file immagine e video saranno ripristinati con la loro estensione originale, i contatti saranno in format xls, txt o xml.

Conclusioni

UltData for Android è semplice e ben realizzato, con un interfaccia che convince e che lo rende anche abbastanza intuitivo. Finalmente gli utenti del robottino verde che hanno perso i propri file non dovranno inveire contro molteplici divinità, ma semplicemente affidarsi all’esperienza dei ragazzi di Tenorshare.

Trovate il download a questo linkhttps://www.tenorshare.com/products/android-data-recovery.html