sky-mediaset

Sky e Mediaset hanno riposto l’ascia di guerra e dopo il lungo e complicato triennio 2014/2017 sono tornate a dialogare. Il motivo di questo riavvicinamento è nella mancata competizione per i diritti televisivi legati al calcio ed allo sport. Tutto però nasce da due diverse visioni commerciali.

In linea con il suo passato, infatti Sky vuole privilegiare il business delle tv a pagamento. Mediaset invece ha rivisti la sua strategia: dopo la chiusura definitiva di Premium l’obiettivo è quello di concentrarsi su Rete 4, Canale 5 ed Italia 1.

Sky accoglie su On Demand tutti i programmi di casa Mediaset

Massimizzare gli sforzi per le reti ammiraglia ha particolarmente senso in casa Mediaset: il Biscione infatti vuole aumentare i ricavi economici provieniti dalle pubblicità. Non c’è da stupirsi quindi se la diffusione di Rete 4, Canale 5 ed Italia 1 non è più concentrata sui classici canali televisivi. Le reti sono ora visibili via internet e sono tornate a disposizioni anche sul telecomando Sky nelle classiche posizioni 104-106.

Sky da suo conto vede in Mediaset un partner strategico. Dopo degli accordi con Netflix e DAZN, la pay tv offre a tutti i suoi clienti un nuovo servizio. Attraverso il servizio On Demand, ora è possibile accedere ad una vasta selezione di eventi e programmi da Canale 5, Italia 1 e Rete 4.

Questo servizio è dedicato a tutti gli utenti che hanno attivato il pacchetto base con conseguente attivazione della piattaforma On Demand. I titoli Mediaset disponibili in streaming si rinnovano di settimana in settimana.